Ho strappato le ali a Cupido, gli ho

Ho strappato le ali a Cupido, gli ho trafitto la schiena, l’ho spinto con la testa sotto il mare cercando di soffocarlo. 
So bene che non può morire, e so che il suo ghigno mi fissa dall’intensità dell’acqua. 
Volevo fargli provare per un istante, un solo, infinito istante, cosa provo da quando mi ha spezzato il cuore a metà, gettandone una in un oceano così profondo. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: