Quant’è facile lasciarsi andare, lo è davvero troppo. Scivolare in quella sottile, soffice coperta rappresentata dalla malinconia, sotto la quale possiamo rifugiarci aspettando che tutto finisca – tutto cosa? Ciò che in quel momento ci tormenta, ciò che in quel momento potrebbe anche ucciderci, o vorremmo,che, perlomeno, ne fosse in grado.
Ancora più facile è il fingere: fingere di specchiarsi, fingere d’avere un’anima, fingere di volerne avere una.
Fingere di piangere, fingere di avere emozioni, fingere di essere qualcosa che in definitiva non si vorrebbe nemmeno essere.
Che suono fa la menzogna battuta su uno schermo?
Mani di pietra che distruggono residui d’emozioni coprendole con maschere di Pierrot. 
L’ombretto lasciato volutamente incompleto a macchiare un’espressione felice, d’essere ignobile che finge d’amare la malinconia – incompletoesserechevividifalsità.
Come si può fingere di leccare una lacrima ?
Quanto ti bramo, mia Luna, che dallo squarcio dei miei occhi coli a bagnarmi le dita ed il petto, lasciandomi vomitare queste parole d’odio verso chi parole non ne ha, senza nemmeno darmi una carezza. 
La metafora è la più grande menzogna della storia, ci permette d’essere tutto ciò che vogliamo, come quando si chiudono gli occhi e si ha, per un attimo, la sensazione d’essere completi, la sensazione che ogni cosa sia al suo posto.

Rimpiango quelle mani, quelle dita, quelle menzogne scavate nella terra del più nero dei giardini. Quelle dita sottoterra, rancide, putride, ormai in decomposizione, da cui germogliavano odio, sincerità, profondità. 
Scavando si arriva in superficie, non si tocca mai il fondo. Il fondo lo si tocca elevandosi.

Credevo d’aver trovato il mio tesoro nascosto tra le foglie di ciliegio, le ho soffiate via per poi accorgermi, malato, che il vero tesoro erano quelle stesse foglie.

Come può volare una farfalla di roccia ?

Una Risposta to “”

  1. Volerà librandosi nella terra, scavando in profondità tra quelle che sono le macerie del Vero cielo. Servono ali di pietra, per spezzare l’aria.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: