Ogni tanto ti accorgi, improvvisamente, come uno schianto addosso ad un albero, che il tempo passa, e che le persone cambiano. Ma tu, tu sei cambiata solo fuori. Gli occhi sono sempre gli stessi: gli stessi, candidi, occhi pieni d’innocenza che mi dedicasti un anno fa.

Incontrare, di nuovo, quella voce squillante, quella risata spensierata e quella Noia ben celata, è stato un urlo sul cielo.
Grazie, sorellina, grazie di Essere nella mia vita.

 

Una Risposta to “”

  1. Taglierò ogni ciocca, e sempre negli scrigni la troverai; più chiara, poi scura, come delle onde – con spiagge sempre più piccole e scogliere più alte.
    L’acqua ci erode, si cresce così.
    Ma io giuro – giuro! – che l’intensità starà a spaccare il petto. Per sempre.

    Grazie a te – io vedo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: