Mon Dieu

“Dunque ami i libri”, stava dicendo zia Queen. Dovevo ascoltare.
“Oh, si”, rispose Lestat. “A volte sono l’unica cosa che mi mantiene vivo.”
“Che cosa strana da dire, alla tua età”, commentò lei, ridendo.
“Anche alla mia età ci si può benissimo sentire disperati, non crede? I giovani sono perennemente disperati”, dichiarò lui con franchezza. “I libri offrono una speranza, perchè tra le loro pagine si può spalancare un intero universo e in quel nuovo universo ci si può salvare.”

Lestat

Una Risposta to “Mon Dieu”

  1. Brìkelos Says:

    O dannare in un rivoletto di sangue; la carta taglia.
    Ridi, suvvia.
    E balla col cadavere che ti rimane.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: