Tania

E così velocemente come sei entrata nella mia vita, altrettanto velocemente ne sei uscita, come la bellezza di una goccia di pioggia che riflette le mille luci dell’arcobaleno, che subito si infrange sul suolo.
Ti ho incontrata per la prima volta qualche giorno fa, davanti al cancello di casa mia. Avevi i capelli sciolti, cadenti dolcemente sulle spalle, che splendevano alla luce del sole. Gli occhi così innocenti, profondi, che il sole faceva sembrare celesti dal verde che erano. Il viso aveva dei lineamenti delicatissimi, quasi candidi. Vestita in abiti normalissimi, jeans con camicetta, mi hai subito rivolto la parola. Non sapevo che da quelle poche parole sarebbe scaturito qualcosa di così grande bellezza. Ci siamo conosciuti meglio e sei venuta un paio di volte a casa mia, sempre come amica. Mi facevi domande sui libri che avevo in camera, e lo facevi con la curiosità e lo stupore di un bambino, di chi non ha altro che la sincerità dietro sé. Ti rispondevo quasi timoroso per le sensazioni che avrei potuto suscitare in te, ma alla vista del tuo bellissimo sorriso non c’erano timori che tenessero. Parlammo di tutto, persino di Dio, e ogni volta ti vedevo così semplice da farmi quasi paura. Non c’era arroganza nei tuoi discorsi, non c’era malizia nelle tue affermazioni.
Quando parlammo dell’amore, parlando di un tuo ex ti uscì una lacrima e ti abbracciai…
Quando mi guardasti negli occhi, tutto ciò che dicesti fu “anche tu sei stato male, ne sono sicura”…

In quel momento sentivo la tua mano accarezzarmi, avevi la pelle morbida e liscia come la seta, accompagnavo il movimento con la faccia e misi la mia mano sopra la tua… Avrei voluto che quel momento non finisse mai.

Ho sentito l’affetto sincero in quel tuo gesto spontaneo, ho sentito che mi eri vicina. Ed io lo ero a te.

 

A te, che conoscevo da così poco tempo, e di cui potevo ancora così tanto dubitare.
Mi hai raccontato dei molti problemi che hai avuto in famiglia, e lo hai fatto sorridendo, con un sorriso che non scorderò mai, un misto tra rassegnazione ed allegria.

Poi oggi pomeriggio, mi hai telefonato per dirmi che alla fine saresti dovuta tornare dai tuoi parenti in Polonia. Una freccia mi trafisse il cuore. Stava succedendo di nuovo, per l’ennesima volta. Ti stavo perdendo, o ti avrei persa.

Ma poi mi resi conto che forse eri un dono. Sei comparsa per insegnarmi come nella vita si debba andare avanti nonostante tutti i problemi che si abbiano, perché la vita è il dono più prezioso che abbiamo, e non possiamo sprecarlo stando male.

Tania, tu mi hai insegnato che la forza per andare avanti nella vita la si deve trovare sempre. Hai preso questo ragazzo, ossessionato ed esasperato dalla cultura, dal sapere, dallo studio, dalla competizione, e gli hai iniettato una dose di tranquillanti. Gli hai ricordato che la vita è fatta anche di piccoli piaceri, e non solo di una corsa contro qualche chimerico mostro, e non te ne ringrazierò mai abbastanza.

Tania, tu che, così solare, sei riuscita a conquistarmi con il tuo essere te stessa, spero che risolva tutti i tuoi problemi, e che mantenga per sempre il sorriso che ti contraddistingue e che mi ha fatto affezionare così tanto a te!

 

Tania… Io….

5 Risposte to “Tania”

  1. Se fossi gay e non ti conoscessi, desidererei incontrarti😀

    A parte gli scherzi, son proprio contento di questa tua esperienza!

  2. Anonimo Says:

    Non ti smentisci mai…
    riesci sempre a trasmettere un’infinità di sensazioni profonde in maniera semplice e naturale…
    “Ma poi mi resi conto che forse eri un dono. Sei comparsa per insegnarmi come nella vita si debba andare avanti nonostante tutti i problemi che si abbiano, perché la vita è il dono più prezioso che abbiamo, e non possiamo sprecarlo stando male.”
    Non ho altro da dire… =) un bacio!

  3. Anonimo Says:

    nient’altro da aggiungere, nient’altro da dire, perchè ormai, dopo questo, sai già tutto…

    “Life keeps tumbling your heart in circles
    till you… Let go.
    Till you shed your pride, and you climb to heaven,
    and you throw yourself off.” ~

  4. Bello davvero bello, finalmente stai abbandonando quella razionalità che ti fa essere simile alla massa!

  5. Lucilla Says:

    mi hai fatto commuovere, tralascio i complimenti per lo stile, semplice ed essenziale ma efficace, perchè il contenuto è stupendo…
    Vai sempère avanti, continua a cercare, la vita ti comincerà a venire incontro…come la tua bella Tania ti ha dimostrato…sii fiducioso, la felicità esiste…e chi la cerca prima o poi la raggiunge..un bacione !!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: